Condividi la notizia

Sentenza della Corte Costituzionale

Comuni, addio all'obbligo di gestione associata

Finalmente in pensione una delle norme più rinviate d’Italia, quella che obbliga i Comuni fino a 5 mila abitanti a gestire in forma associata le funzioni fondamentali.

Finalmente in pensione una delle norme più rinviate d’Italia, quella che obbliga i Comuni fino a 5mila abitanti a gestire in forma associata le funzioni fondamentali.

Era stata introdotta 9 anni fa e oggi, la sentenza 33/2019 ne sancisce il definitivo addio a causa della sua estrema rigidità.

L’imposizione di alleanze obbligatori per le funzioni fondamentali dei piccoli Comuni non teneva infatti conto che in molte aree raggiungere la dimensione minima di 5mila abitanti (3mila nei territori montani) è molto difficile se non aggregando Comuni molto distanti fra loro. La regola avrebbe infatti dovuto dare la possibilità, alle amministrazioni locali, di dimostrare l’impossibilità di realizzare quelle “economie di scala” e quei “miglioramenti in termini di efficacia e di efficienza”a causa delle condizioni geografiche e demografiche in cui si trovano alcune realtà comunali.

Una battaglia che i Sindaci hanno portato avanti sin dall’attuazione della norma (2010), una battaglia molto sentita se si pensa che in Italia, su 7915 Comuni presenti, ben 5.500 sono sotto la soglia dei 5mila abitanti; un 69% che pesa tantissimo e che oggi vede ascoltate quelle istanze, istanze che si fanno ancora più stringenti e attuali con le nuove politiche sull’autonomia differenziata che il Governo sta portando avanti in questi giorni rivedendo il ruolo delle Regioni e cambiando quindi l’equilibrio con le competenze locali.

La sentenza della Corte Costituzionale spiega inoltre che le funzioni fondamentali dei Comuni sono “ancora oggi contingentemente definite con un decreto legge nato da ragioni economico finanziarie” e non da un grigio e gelido ragionamento ordinamentale.

I giudici costituzionali sottolineano che norme come questa ledono l’essenza stessa dell’autonomia locale, relegandola a “mero effetto riflesso di altri obiettivi […] meramente funzionali a permettere la disciplina del cosiddetto federalismo fiscale; nel d.l. n. 78 del 2010 (in via ancora provvisoria), e nel d.l. n. 95 del 2012 (in via non più provvisoria), essa è stata strumentale a vincolare, per motivi di spending review, i piccoli Comuni all’esercizio associato delle funzioni stesse”.

Francesco Chiucchiurlotto, Coordinatore Consulta BEP Lazio, in una dichiarazione rilasciata ad ANCI Lazio, esprime profonda soddisfazione per il traguardo raggiunto:

«Con profonda soddisfazione comunico a tutti i Sindaci dei borghi e paesi del Lazio, che ieri 4 marzo 2019 è stata depositata la sentenza n°33 della Corte Costituzionale che abroga i dispositivi della famigerata legge n°78/10 sull'obbligo associativo per i Comuni sino a 5000 abitanti.

Quel che un po' spiace in momenti così significativi e belli, è che non è stata la politica ad ottenere giustizia, ma il Diritto, la Suprema Corte; in questi 9 anni le Consulte ANCILAZIO hanno portato avanti un impegno quotidiano contro l'obbligo associativo, anche contro le posizioni nazionali di partiti ed associazioni che lo avevano teorizzato e voluto.

Si deve ora girare una pagina di ottusità e prepotenza ed aprirne una storica, quella del CONTROESODO, del decentramento dei poteri, della restituzione delle risorse sottratte, della manutenzione e valorizzazione territorio.

Godiamoci questi momenti e non molliamo un centimetro sul terreno delle riforme in favore dei borghi e paesi d'Italia, vera risorsa culturale ed economica della Nazione».

Il Sole 24 ore; ANCI Lazio

© ANCI LAZIO

(5 marzo 2019)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e, se possibile, link a pagina)

DIVENTA FAN DELL'ANCI LAZIO

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

27 novembre 2018
Regione Anci Lazio Poste | Zingaretti, Marini e Avenali presentano il protocollo d'intesa per i servizi postali nei piccoli comuni e le politiche a favore di "borghi e paesi del Lazio".

 
 
Condividi la notizia

24 giugno 2018
Assemblea nazionale dei Piccoli comuni 13 Luglio | il 13 Luglio 2018 si terrà  l'assemblea nazionale dei Piccoli Comuni presso l'hotel Marina a Viverone (BI)

 
 
Condividi la notizia

22 febbraio 2019
PICCOLI COMUNI | Subito 40 milioni di euro di risorse nazionali sull’associazionismo comunale del 2019 e circa 1,5 miliardi di euro di risorse comunitarie sul settennato 2021-2027, in arrivo per le aree interne in difficoltà. Sono questi i numeri di una giornata importante in particolare per i piccoli Comuni che portano a casa risorse significative sull’anno in corso e cifre ancor più importanti per gli anni a venire.

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2019
La notizia | L'accordo volto alla promozione di un miglioramento delle competenze dei Comuni per l'accesso ai fondi europei

 
 
Condividi la notizia

24 maggio 2019
5 luglio a Gornate Olona (VA) | XIX Conferenza dei Piccoli Comuni

 
 
Condividi la notizia

2 agosto 2019
Estate 2019 | Dal 5 al 30 agosto gli uffici di Anci Lazio rimarranno chiusi.

 
 
Condividi la notizia

6 novembre 2019
LA NOTIZIA | Approvati all'unanimità i membri del nuovo direttivo ANCI Lazio

 
 
Condividi la notizia

31 dicembre 2016
Post terremoto | I fondi stanziati fin qui da Anci Lazio e dai comuni di Velletri, Monte Porzio Catone, Rocca Massima e Petrella Salto permetteranno di aiutare la ricostruzione di due edifici pubblici

 
 
Condividi la notizia

11 ottobre 2017
Intervista a Enrico Diacetti | Intervista a Enrico Diacetti, segretario generale di Anci Lazio, sull'attività quotidiana dell'Associazione

 
 
Condividi la notizia

24 ottobre 2016
Atti del convegno | Disponibili i contributi del convegno organizzato dalla Consulte regionali Anci dei Piccoli comuni e dell'Associazionismo

 
 
Condividi la notizia

31 luglio 2018
30 luglio 2018 - Nuovo incontro presso il Ministero delle Infrastrutture. Sindaci insoddisfatti. | Qui si seguito riportiamo il comunicato stampa dei sindaci al termine dell’incontro con il Ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ed i suoi collaboratori. Anci Lazio, come anche Anci Abruzzo, ha inteso sostenere l’iniziativa dei sindaci con la presenza della Consigliera, Luisa Piacentini, in foto con il Ministro e la delegazione che ha voluto ribadire con fermezza la linea di Anci Lazio sui piccoli comuni, sul controesodo e sui problemi delle aree interne.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2019
LA NOTIZIA | Prorogato fino al 15 settembre l'avviso pubblico per la presentazione dei progetti sulla valorizzazione di attività artigianali tipiche dei Comuni del Lazio

 
 
Condividi la notizia

24 maggio 2017
Formazione | Uno speciale con le fasi salienti dei tre giorni di stage che Anci Lazio ha tenuto a Bruxelles, realizzato da TV2000

 
 
Condividi la notizia

22 ottobre 2019
L'Atlante 2019 | L’Atlante dei Comuni del Lazio 2019 è stato realizzato da: ANCI Lazio - A cura di Nicola Di Carlo

 
 

 

Appuntamenti

Qualità dell'aria, gli attori, la normativa e le responsabilità sul territorio

26 novembre a Roma | Dalle 9.30 alle 13.30 presso la Sala Salviati - Complesso monumentale di San Salvatore in Lauro - Piazza San Salvatore in Lauro

 
 

Fondo Perseo Sirio. Attuazione art. 56 quater CCNL Funzioni Locali 2016-2018

Il 27 novembre a Roma | Presso il Piccolo Auditorium “Aldo Moro”, in Via dei Prefetti 46 – Roma - dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

 
 

Le ultime novità al codice dei contratti (D.Lgs 50/2016)

2 DICEMBRE A ROCCAGORGA | “Le modifiche introdotte dalla legge di conversione n.55/2019 al c.d. Decreto Sblocca Cantieri e l’aggiornamento delle linee guida ANAC n. 4”

 
 

Un sindaco del Lazio in diretta

Tutti i giovedì | Dalle 12 alle 12,25 in onda la trasmissione "Amico Comune" su Radio Radio, con l'intervista in diretta al sindaco di un comune del Lazio

 
 

ANCI NAZIONALE

Social

 Gli ultimi Tweet
 

Notizie dalla P.A.

 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.