È crisi umanitaria al confine tra Polonia e Bielorussia con migliaia di profughi ammassati al confine, chi riesce a passare in territorio polacco trova accoglienza nelle case di chi, silenziosamente e sfidando i divieti di Varsavia, pone un lume verde alla finestra.

A Colleferro, in occasione dell’iniziativa dell’ANPI “In cammino verso”, domenica scorsa il Castello Vecchio si è colorato di verde proprio a richiamare quella solidarietà verso chi fugge.

Un’iniziativa ammirevole quella dell’ANPI di Colleferro e particolarmente significativo il fatto che il Sindaco Pierluigi Sanna abbia aderito, colorando di verde il Castello Vecchio della città.
Un gesto concreto di vicinanza a tutte quelle migliaia di persone che sul confine bielorusso sperano in un futuro migliore per loro e per i figli che portano con sé; disperati che fuggono da situazioni terribili, affrontando difficoltà che noi non possiamo neanche immaginare, rischiando la vita in nome di un barlume di speranza.

E’ triste che tutto questo accada oggi in un’Europa che vuole essere il faro della civiltà. Ma la voce dei comuni è forte e può dare forza alla speranza e voce ai cittadini.

Invito tutti i sindaci del Lazio a seguire l’esempio di Colleferro e illuminare di verde un monumento o il palazzo comunale: alziamo insieme la voce della solidarietà”.

A parlare il Presidente di Anci Lazio, Riccardo Varone.