Sono stati stabiliti, con un decreto del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, dopo l’intesa in Conferenza Stato città e autonomie locali, i criteri e modalità di riparto delle risorse incrementali del fondo per l’esercizio delle funzioni degli enti locali.

Con lo stesso provvedimento, è stato ripartito un acconto pari a 500 milioni di euro, di cui 400 milioni a favore dei comuni e 100 milioni di euro a favore delle province e città metropolitane, destinato come ristoro per la perdita di gettito a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Nei prossimi giorni, la direzione centrale per la Finanza locale provvederà all’emissione dei mandati di pagamento a favore degli enti locali.