Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, intervenendo in diretta tv, ha annunciato un inasprimento delle misure di contenimento per l’emergenza COVID-19.

Rimarranno chiusi quindi negozi, bar e ristoranti, mentre saranno garantiti i trasporti e l’acquisto di beni di prima necessità.
Aperti dunque gli alimentari e i supermercati (e categorie affini), oltre naturalmente alle farmacie.

Appena sarà disponibile pubblicheremo il testo del Decreto, al momento le notizie ufficiali danno come aperte le seguenti attività

– ALIMENTARI
– SUPERMERCATI (e categorie affini)
– FARMACIE
– TRASPORTI
– TABACCAI
– BANCHE
– STAMPATORI (GIORNALI)
– EDICOLE
– BENZINAI
– ARTIGIANI
– IDRAULICI
– MECCANICI
– FERRAMENTA
SI ALLE CONSEGNE A DOMICILIO