ANCI Lazio ha seguito con interesse e speranza il discorso del Presidente Draghi stamane al Senato. Il Governo farà le riforme ma affronterà anche l’emergenza, perché non esiste un prima e un dopo è quello che i territori volevano sentirsi dire.

Il Presidente Riccardo Varone ha dichiarato “perché è nei territori, dove vive e lavora la gente, che sta chi soffre adesso, chi perde il lavoro o è costretta a chiudere la propria attività. E’ nei territori, nei nostri comuni, che sta quel capitale umano di cui ha parlato Draghi, quei giovani a cui vanno date risposte concrete e urgenti, che non vanno delusi e costretti a lasciare il proprio comune di nascita verso le metropoli e verso altri stati.

E inoltre “Apprezziamo molto anche il passaggio sulla riforma del sistema sanitario, dove la scelta di ridisegnare e rafforzare la sanità territoriale, i servizi di base e i livelli essenziali di assistenza è quello di cui hanno bisogno i nostri comuni”.

Infine il passaggio sul turismo – conclude Varone – dove ha sottolineato l’esigenza e l’urgenza di preservare luoghi e tradizioni che le generazioni precedenti ci hanno lasciato è l’attenzione di cui i territori hanno bisogno assieme alla messa in sicurezza del territorio”.

Buon lavoro al Governo Draghi, in tutte le sue componenti politiche e tecniche da parte di ANCI Lazio.