L’Atlante dei Comuni del Lazio rappresenta ormai un appuntamento annuale di questa Associazione e conferma l’attenzione dedicata al territorio regionale e, ancora di più, la vicinanza all’operato degli amministratori locali, in primis Sindaci e Assessori, che ogni giorno lavorano per garantire benessere, quartieri vivibili, servizi ai cittadini del nostroterritorio.

In linea con le passate edizioni, l’Atlante descrive le principali caratteristiche demografiche, sociali, economiche, territoriali e istituzionali dei Comuni della regione; si fonda su un’ampia base informativa di fonti statistiche ufficiali aggiornate (Istat, Ministero della Salute, Ministero dell’Interno, ecc.) che hanno come unità di rilevazione il singolo comune. Tutte le informazioni sono organizzate in testi, tabelle, grafici edelaborazioni cartografiche, in modo da consentire una facile lettura dei temi trattati.

L’Atlante è suddiviso in cinque capitoli o aree tematiche:

1. DINAMICHE DEMOGRAFICHE E SOCIETA’;

2. ECONOMIA E INNOVAZIONE;

3. AMBIENTE E TERRITORIO;

4. CULTURA;

5. PARTECIPAZIONE POLITICA.

Nel primo capitolo sono illustrate le principali variabili sociodemografiche dei Comuni della regione (la numerosità e la composizione della popolazione residente, l’invecchiamento, ecc.) e le dinamiche in atto (la natalità e la mortalità, l’incidenza della popolazione straniera, ecc.). Nel secondo capitolo sono descritti i caratteri economici dei Comuni del Lazio, con particolare attenzione dedicata alle imprese innovative e alla diffusione della rete banda larga. Il terzo capitolo descrivei caratteri ambientali, con particolare attenzione dedicata alle aree protette, ma anche alle aree vulnerabili e ai rischi ad esse connessi. Il quarto capitolo è dedicato all’offertaculturale, ai musei, monumenti complessi e aree archeologiche presenti nel territorio del Lazio.

L’ultima parte dell’Atlante presenta le caratteristiche dei Sindaci in carica.

Sono tante le variabili che insieme costituiscono la complessità di un territorio. Questa pubblicazione si propone come contributo alla conoscenza di questa “macchina” complessa, offre un quadro sintetico deglielementi di forza e di debolezza, dei limiti ma anche delle potenzialità del territorio e della comunità che rappresentiamo.

Buona lettura a tutti.