L’articolo 10 del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, recante «Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da Covid-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici», introduce procedure semplificate per lo svolgimento dei concorsi pubblici per il reclutamento del personale della pubblica amministrazione.
Le nuove disposizioni rispondono all’impellente necessità del riavvio immediato delle procedure concorsuali, superando, come chiesto dall’ANCI, le limitazioni imposte dalla normativa emergenziale a più riprese nell’ultimo anno, ma contemporaneamente introducono alcune rilevanti misure a regime, ispirate dall’esigenza di semplificare e
velocizzare le procedure, anche grazie all’utilizzo delle modalità telematiche.