Si è svolto ieri, in 18 città italiane, il PA Social Day organizzato da PA Social, un appuntamento che è ormai diventato un classico e che viene ormai seguito sia dagbli operatori del settore della comunicazione che dagli amministratori e dai cittadini.
Un ,momento di riflessione su diversi temi che riguardano la sfera della pubblica amministrazione in relazione con i nuovi media. L’appuntamento di ieri per parlare della strategia su come comunicare i servizi digitali alle amministrazioni, Anci Lazio era presente con il suo delegato alla comunicazione, Manuel Magliocchetti:

“Anci Lazio è una realtà importante che si occupa dei 378 Comuni del Lazio, una realtà che si mette al servizio di queste amministrazioni per cercare di far rimanere i sindaci al passo con i tempi,
Nella nostra regione la maggior parte dei comuni sono sotto i 5000 abitanti, si tratta quindi di piccoli comuni che, molto spesso hanno difficoltà a vivere e a rendere concreta quella digitalizzazione di cui parliamo oggi.
Pochi dipendenti, segretari comunali a scavalco e pochi amministratori rendono le innovazioni complicate, proprio per queste amministrazioni Anci Lazio, in settembre lancerà una grande campagna comunicativa per spiegare quali sono quei servizi in grado di aiutare queste amministrazioni a rimanere al passo con l’Europa e a sfruttare le proprie eccellenze.

Dobbiamo essere in grado di sfruttare il piano di rilancio del nostro Paese e i piccoli comuni sono la differenza che fanno fare al Lazio quel salto di qualità turistico/culturale, territori e paesi bellissimi ma che hanno bisogno di un sostegno logistico e tecnico per poter avere quello spunto in più.