Il Presidente di ANCI Lazio, Riccardo Varone, esprime piena solidarietà alla consigliere comunale della Città di Anzio, Lina Giannino, vittima di un gravissimo atto intimidatorio.
Non è la prima volta che la consigliera Giannino si trova, suo malgrado, protagonista di un gesto vile e volto a intimorirla.
Il proiettile recapitatole per posta non offende solo lei ma tutta la comunità che con il suo ruolo rappresenta.
Giunga alla consigliera Giannino tutta la solidarietà mia, del Direttivo e della struttura di ANCI Lazio, una solidarietà che speriamo possa infonderle ulteriore forza nella battaglia che ogni giorno con coraggio e abnegazione al senso dello Stato porta avanti.

Sono certo che le forze dell’ordine e la magistratura si impegneranno ai massimi livelli per fare piena luce su un fatto gravissimo che non può passare impunito.
Anci Lazio è vicina a lei, alla sua famiglia e a tutta la città di Anzio.