Crescono i comuni rurali virtuosi ed ecosostenibili in Italia. Sono ben 42 infatti quelli premiati quest’anno con le Spighe Verdi 2019 una sorta di ‘Bandiere Blu’ dell’agricoltura che premiano e certificano la qualità ambientale e le buone pratiche di sostenibilità dei Comuni rurali seguendo un iter procedurale, certificato Iso 9001-2015.

Giunta alla quarta edizione, la manifestazione di quest’anno ha visto ben 12 comuni premiati in più rispetto all’edizione 2018, che ne ha premiati 31, in 13 regioni, una in più rispetto alla precedente edizione.

Il Lazio ha quattro rappresentati nella prestigiosa lista stilata da FEE Italia – Foundation for Environmental Education e Confagricoltura, Anguillara Sabazia e Canale Monterano per la Città Metropolitana di Roma, Gaeta e Pontinia per la provincia di Latina. Tre in più rispetto allo scorso anno dove solo Canale Monterano era presente nella lista, segno di una maggiore sensibilità ai temi di efficenza energitica, sostenibilità ambientale e qualità della vita generale.

I vincitori sono stati annunciati a Roma. Presenti i Sindaci dei Comuni che hanno ottenuto questo riconoscimento. Molti gli indicatori presi in considerazione. Si va dall’educazione allo sviluppo sostenibile; dal corretto uso del suolo; alla sostenibilità e innovazione in agricoltura; dalla qualità dell’offerta turistica; e ancora alla raccolta differenziata e alla cura dell’arredo urbano.