di Manuel Magliocchetti

Ieri mattina il Presidente Mattarella sull’isola ha voluto sottolineare l’importanza di quel manifesto lasciandoci delle parole di riflessione a mio avviso impeccabili:

Il Manifesto di Ventotene, la sua lezione di liberta’, democrazia, collaborazione europea è ancora “attuale”. Ogni grande cambiamento è preceduto da vigilie e periodi di resistenza, ed e’ quello che avvenne qui a Ventotene.

Il fascismo aveva mandato qui diverse persone per costringerle a non pensare o quantomeno per impedire che seminassero pericolose idee di liberta’.

Spinelli, Rossi, Colorni a Ventotene, in prigione Pertini e Terracini. La loro fu una esortazione in difesa della democrazia contro le derive che mettono in pericolo la libertà.
Sono insegnamenti e lezioni senza scadenza e senza tempo, espresse con fiducia nella libertà, nel corso della storia e con il coraggio di posizioni di assoluta avanguardia”.

“Sono lezioni – ha proseguito il Capo dello Stato – che parlano anche a noi con grande attualita’ in questo periodo di sfide globali impegnative e difficili e di tante realta’ di distruzione.
Quella sollecitazione a difendere libertà e democrazia vale ancora oggi, è pienamente attuale e si accompagnava, allora e adesso, all’esortazione a percorrere piu’ velocemente la strada dell’integrazione europea come presidio dei valori di diritti e democrazia”.

Tra qualche settimana saremo lì con ANCI Lazio insieme a tanti amministratori della nostra Regione per rafforzare il messaggio di un’Europa unita e libera e contribuire alla sua diffusione alle nuove generazioni.